Passa ai contenuti principali

DI RINGRAZIAMENTI E DI TRIBUTI


Oggi devo mettermi in pari con una serie di cosette, lasciate in sospeso nelle scorse settimane. Ringraziamenti e tributi a delle persone magnifiche che ho avuto la fortuna di conoscere nell'inesauribile mondo del web. Una conoscenza virtuale che spesso, vale più di quella reale perché, protetti da un fantomatico anonimato, siamo più propensi a far conoscere noi stessi, per come siamo veramente, accessoriati di pregi e difetti. Questo può essere considerato a tutti gli effetti, il primo passo verso un’amicizia degna del nome, che chissà non possa trovare spazio nella vita reale.
Per la celebrazione, partirò dall'evento più "vecchio" per terminare con il più recente, per il principio che muove, o per lo meno dovrebbe, ogni lista d'attesa.
LIEBSTER AWARD... in versione Pink
Ringrazio di cuore ALINE per aver pensato a me e avermelo assegnato. La versione Pink è anche molto trendy, e si addice alla perfezione con lo stile Big Babol del mio blog.
Ho fatto una piccola ricerca per capire l'origine del premio ed ho scoperto che nasce in Germania, che il termine Liebster significa carino, amabile, piacevole e per questo assegnarlo a un blog rispetto che a un altro, è fonte di grossa gratificazione, l'ego può volare molto in alto, in casi come questo. Ora dovrei premiare altri cinque blog che considero tali, ma siccome quelli che seguo io, sono per me tutti così, non sono in grado di fare una scelta. Pertanto chiunque mi abbia tra i suoi follower, sa che lo considero carino, amabile e piacevole, pertanto è autorizzato ad accomodarsi per il ritiro del premio.


QUELLA FORZA DI MAMMA SNOB

Molti di voi la conosco, altri potranno scoprirla adesso, ma una vera forza di questo mondo è  MAMMA SNOB Sono capitata mesi fa, sul suo blog, attratta dal nome e non potevo non seguirla.
Prima di Natale, una mail mi recapita questa:
troppo carina per non meritare un primo piano, sia sul blog sia sulla mia scrivania!!

 


STANDIN OVATION PER IL MIO NUOVO PORTACHIAVI

Ho un nuovo portachiavi!!!! Beh??? Quindi???? Quindi tributo a FAIRY CREATIVA che me l'ha donato, insieme a tante forme in feltro per provare a creare qualcosa, io che non so attaccare nemmeno un bottone!!!! Dentro il pacchetto, un biglietto, scritto a mano, come si faceva una volta e purtroppo non si fa più. Una scrittura bella e pulita dove traspare la persona e l'animo di Fairy. Un pensiero che mi ha illuminato una grigia e triste giornata di gennaio e un oggetto perfetto connubio tra mani e cuore!!! Ora, se non riposa in borsa, troneggia sul portone di casa e le chiavi hanno finalmente trovato una collocazione, dove tintinnare.


 
 


Commenti

  1. mmm m'hai ricordato che sono colpevolmente mancante anche io!

    RispondiElimina
  2. ....quanto amore per te!!!

    RispondiElimina
  3. Hai davvero ragione: spesso le amicizie nate qua sono poi preziose di quelle "reali" e i pensieri che arrivano ne sono la prova concreta!

    RispondiElimina
  4. Hai avuto delle splendide parole per tutte noi.. mi sono anche un pò commossa cara Piky! Sei davvero una persona splendida!!!!
    Sere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il portachiavi ha riscosso talmente tanto successo che dovresti pensare a spedizioni in tutta Italia.

      Elimina
  5. Che belle sorprese hai ricevuto!!!
    A volte le amicizie si trovano nei "posti" più impensabili!!!

    RispondiElimina
  6. Mi fai commuovere! Grazieee parole stupende!
    Spero davvero che tutto questo prima o poi sfoci nel reale, sarebbe bellissimo.
    Muah! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le cose che vogliamo prima o poi si avverano.

      Elimina
  7. Bravissima e complimenti. Ma quante forme ha l'amicizia?
    p.s.
    Grazie per l'impegno di leggermi.
    Raffaella

    RispondiElimina
  8. Ciao Mamma Piki! Anche io nel mio piccolo sto creando una piccola rete di amicizie telematiche!
    Grazie per il follow (che contraccambio volentierissimo!). Non vedo l'ora di leggere tuoi nuovi post!

    RispondiElimina
  9. Che bello! che dolci sono state!
    ecco, a me non capitano mai questi gesti carini.... BBBBUAAAAAAA!!!!
    ;))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehi il premio te lo meriti a tutti gli effetti..sei autorizzata a prelevarlo!!!!

      Elimina

Posta un commento

Con un commento mi regalerai un sorriso

POST PIÙ LETTI

GLI INVISIBILI

  Ora ve lo dico quello che penso perché dopo l’ultimo decreto, intensificare le lezioni di yoga non mi aiuta più e mi sono stancata di sentire che “eh ma che vuoi farci un’emergenza così non era mai capitata” ...a parte che la storia vi smentisce e per i mezzi dell’epoca alla fine forse se la sono cavata meglio di noi ...e non venitemi a dire che una volta non ci si spostava come oggi e che il rischio di contagio era minore...con il cacchio che lo era, considerando le condizioni igieniche e che in una casa ci vivevano anche in 20! Comunque il nuovo decreto tra le varie cose, su cui voglio sorvolare, perché alla fine sono disposta a credere nella bontà delle intenzioni, c’è la disposizione che i bambini già dalle elementari devono indossare la mascherina anche quando sono seduti al banco e per tutte le ore di lezione.

LA RIPARTENZA

Abbiamo ripreso più o meno la vita di sempre.  I ritmi lavorativi, ritornati nella norma , hanno spazzato via anche le ultime riserve di riposo che la quarantena ci aveva regalato. La didattica a distanza ha fatto il resto e sto facendo il conto alla rovescia insieme ai miei figli. Siamo tornati al ristorante già un paio di volte e mangiare la pizza appena sfornata non ha niente a che vedere con la consegna a domicilio. I pargoli di casa hanno ripreso gli sport e ora ci stiamo organizzando per il corso di nuoto estivo. Siamo tornati al super , a comprare vestiti e scarpe, al percorso verde della città, al mercato ....e desidero fortemente un breve fuga al mare nell’immediato.

COSA TENGO E COSA LASCIO

In teoria sarebbe da prendere e da buttare : tutto, anche i primi due mesi dell’anno, perché sono stato il preludio alla tempesta con in più il rammarico di aver creduto a chi, ai tempi, ci diceva “non è niente, è solo un’influenza”. Insomma questo 2020 dall’inizio alla fine non ci ha lasciato speranze e non ha avuto chance ...credo che mai come quest’anno, la gente abbia aspettato la mezzanotte per salutarlo e, mi verrebbe da aggiungere, in malo modo. Però l’altra sera, mentre tornavamo a casa in macchina, ho fatto un sondaggio casalingo  “Cosa lasciate e cosa tenete di questo 2020?”  Non hanno avuto dubbi... le vacanze : quelle sulla neve di febbraio e le altre al caldo sole di agosto. I compleanni, il calcinculo sotto casa che ci ha tenuto compagnia per tutta l’estate, l’inizio del lock down, quando non andare a scuola sembrava solo una festa, la ripresa di settembre , l’emozione di rivedersi , e poi queste feste , rinchiusi in casa ma felici e con la pancia piena. Ed io?

GIGANTI NEL GIARDINO DI CASA

Hanno visto restringersi il mondo dalla sera alla mattina, in una manciata d’ore tutto è cambiato senza che se ne rendessero conto, con una percezione di quello che c’era fuori “giustamente” filtrata dalle parole di mamma e papà. Da sempre considerati “piccoli” e quindi bisognosi di una guida, in questa situazione sono stati considerati addirittura “invisibili” , ignorati in tutto e per tutto dalla moltitudine di disposizioni, che nel frattempo però si stavano occupando di giri del palazzo, delle necessità dei cani e persino del dilemma “cancelleria sì o cancelleria no”. È vero era un’emergenza, ma lo era per tutti, anche per loro, per cui nessuna polemica, ma nemmeno nessuna scusante per il vuoto cosmico che li ha travolti.

IL 2020 CHE VERRA'

Sarà che quando una cosa nasce storta, ci credo poco che si raddrizzi, sarà che mio fido molto della prima impressione e pure che l’esperienza, nel bene o nel male, difficilmente mi porta così lontano dalla realtà…sta di fatto che questo 2019 mi è stato antipatico fin da subito e che oggi dopo 12 mesi, sono veramente contenta che finisca…ovviamente con la speranza che il 2020 non sappia fare di peggio.