DESIDERI NASCOSTI


Sarà che dicembre è il mese dei desideri, che ci stiamo sacrificando tutti da tanto/troppo tempo, che manca una manciata di giorni a Natale e che con l’anno nuovo ci speriamo tutti in qualche desiderio realizzato...ma io da un po’ di tempo ho una letterina in testa che non scriverò mai, ma alla quale penso intensamente.

Non parlo di desideri in grande, di quelli che vorremmo tutti, tipo porre fine a questo patema di 2020, ma penso a cose più terrene, materiali e forse per questo anche più facilmente realizzabili.
LA RIAPERTURA DEGLI IMPIANTI SCIISTICI
No, non ci posso pensare che in un anno passato praticamente in clausura , dovremo rinunciare anche alla neve. Nel nostro break invernale, ricarico fisico e spirito per tirar dritto decentemente fino all’estate, ora non so se si potrà, se ce lo faranno fare, ma io la valigia la tengo a portata di mano.

PERDERE UN PAIO DI KG. 
Non ho un gran bisogno di dimagrire in realtà, ma sto seguendo un programma da qualche mese cercando di alzare l’asticella degli obiettivi e quei due chili li sarebbe meglio non ci fossero, mi fanno dannare e stanno proprio dove non dovrebbero.

UN PAIO DI STIVALI che vengono da Marte, perché sono sì belli ma più che altro sono come li avrei sempre voluti, colore, fattezza e materiale...non ci siamo con il prezzo e per questo sono un desiderio nascosto, fuori anche dalle possibilità di Babbo Natale

ABOLIRE DENTISTI, PEDIATRI, DERMATOLOGI E SIMILARI. 
Ogni mese ce n’è una, il dentista per l’apparecchio, l’oculista per me ma anche per loro, il dermatologo, il controllo del pediatra, l’esame che aspetta da mesi e rimandato di continuo, i controlli mensili dei miei acciacchi, le nuove, varie ed eventuali. Una carneficina per il portafoglio e un continuo dover incastrare impegni su impegni.

UNA CASA CHE NON SIA SEMPRE PIÙ PIENA. 
Loro crescono e le loro esigenze aumentano, i metri quadri invece rimangono quelli, e oramai ogni angolo è occupato da loro. Potrei ricavarmi uno spazio mio in garage....se lo avessi.

UN WORKSHOP CHE SOGNO DA MESI...e che però non ho tempo di fare, perché ha un calendario serrato, perché richiede un bel pò di studio e pure qualche investimento di tempo e denaro.

Ora considerando che rileggendo il post e scorrendo i miei desideri, a occhio e croce, credo che non se ne realizzerà nemmeno uno, ricordo a Babbo Natale che alla fine, una donna non ha mai troppi vestiti nell'armadio

Share on Google Plus

About mammapiky

    Blogger Comment
    Facebook Comment

2 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  2. Ah ah ah, mi hai fatta ridere, sai? Sullo sci, sai come la penso. Per fortuna ora almeno il ricciolino, essendo in sci club e tesserato FISI, ha iniziato gli allenamenti. Sui kg, io ne ho da perdere più di due, ma sulla pancetta e questo è il difficile, perchè le piscine sono chiuse, in bici patisco troppo il freddo e correre il mio ginocchio rotto non me lo consente proprio. Con le scarpe sono a posto ma mi servirebbero pantaloni. E poi sono d'accordissimo con pediatri, dermatologi, visite mediche sportive e nel mio caso, allergologo. Salasso per il portafoglio e sbattimento continuo. La nostra "nuova" casa è grande, ma si sta riempiendo in fretta, soprattutto di giochi che poi non guarda nessuno, ahimè. Io vorrei fare l'abbonamento a "La scimmia yoga" e avere il tempo per sfruttarlo ma quello, si sa, è sempre carente. Insomma, neppure io penso che i miei desideri si avvereranno facilmente!

    RispondiElimina

Con un commento mi regalerai un sorriso