Passa ai contenuti principali

PROFUMO DI SOLE


E' fatta.
Siamo fuori.
Oggi è il 21 di marzo ed è primavera.
Mi sento sollevata e ho l'impressione di respirare anche meglio, perché si è vero che ogni stagione ha il suo perché e la sua bellezza, ma vuoi mettere la primavera e l'estate?
A partire dall'abbigliamento, è tutto più semplice e ne beneficio già quando devo ancorarli ai seggiolini dell'auto.
Via i piumini, via sciarpe e cappelli, niente gelo e vetri da sghiacciare alle otto di mattina.
Sì, io sto meglio, decisamente meglio.
La primavera mi abbiocca sempre un po' è vero, mi devo riabituare al sole, ma so che ci vorrà veramente poco per farlo e ora si che mi va di stilare progetti e pure fare bilanci e poi pulizia e ordine, per ragionare meglio e fare lo sprint verso l'estate.

Ho sistemato un po' il blog, lasciando la sua natura ma rivisitando gli spazi. Ho spostato qualcosa e ho tolto qualcos'altro, ora mi sembra addirittura più grande e che passi pure un po' più luce.
Farò lo stesso per la casa.
Poi ci sarebbe da riorganizzare i tempi perché questi primi tre mesi dell'anno sono stati decisamente compulsivi.
Il 16 gennaio è partito UMBRIA FOR MUMMY, io e Lucia avevamo pensato a questo, come a un bellissimo hobby, oggi con il senno di poi, mi sto sganasciando dalle risate, perché noi eravamo delle ingenue e gestire un sito del genere, di hobby, non ha nemmeno una lettera. Rimane il fatto che è l'esperienza "lavorativa" migliore che mi sia capitata e l'arricchimento (non economicamente parlando), ripaga impegno, fatica e ore rubate al sonno (già scarse di loro).
Come se non bastasse, il 14 febbraio, insieme a Gab e Francy, abbiamo aperto le danze di PARTO DA QUI, un bel progetto ma che richiede anche lui il giusto tempo e un'inevitabile organizzazione.
Stiamo leggendo tutte le vostre storie e lavoriamo per raggiungere lo scopo.
Per chi ancora non lo conoscesse, vi segnalo la pagina fb dedicata, dove trovare tutte le indicazioni per partecipare. C'è tempo fino al 15 giugno.
Oltre a questo, c'è tutto il resto: figli, lavoro, casa e possibilmente rosicchiare qualcosa per se stessi, tipo tinta dal parrucchiere e tete a tete con l’estetista (cacchio un minimo di decenza!), insomma un pentolone colmo in piena ebollizione e capace di farmi uscire di testa ma che mi costringe pure a mantenermi vigile e attiva.
Com'è iniziato questo 2014 mi piace, la modalità alternativa con cui abbiamo festeggiato, per il momento sta funzionando, l'inverno è finito e come ultimamente dice Cestino "Oggi c'è  profumo di sole"!
....ah ho cambiato pure la foto del profilo se siete curiose!

Commenti

  1. devo dire che la foto del profilo così mi piace di più con tutta la cascata di riccioli! Si, è primavera, sarebbe ora di far entrare un po' di sole, socia!

    RispondiElimina
  2. Primo giorno di primavera. Eh, lo so, teoricamente è un nuovo inizio. Io invece ho un ricordo orrendo del primo giorno di primavera. Pazienza. E poi in primavera scatta l'ora legale, uff... Sì vabbè, facevo meglio a non scrivere niente, visto il mio pessimismo! Però hai ragione, ci si spoglia un po', e questa è una delle cose che amo di più (odio i giubbotti).
    Bella questa foto!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace Anna, e se potessi ti offrirei un caffè e qualche chiacchiera per farla passare prima.
      ...la foto era ora di cambiarla, quella di prima era solo Piky, questa invece è Mamma Piky!

      Elimina
  3. Ciao ricciola, che bella foto :)
    Che bella la primavera, sempre ricca di promesse!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Son sincera il riccio è artificiale e opera delle mani di un'esperta parrucchiera!

      Elimina
  4. "C'e' profumo di sole" e' un' espressione bellissima, mette tanta allegria e colore nell'aria! Bravo Cestino!!!
    Tu sei una forza, sempre in fermento e piena di progetti.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provo a non fermarmi che se succede, poi magari mi "ingolfo" e non riparto! :-)))))

      Elimina
  5. Caspita ma in tutte le tue foto che vedo mi sembri diversa, ma come fai?!? Quante Piky ci sono dentro di te?!?!:)
    cmq tutte belle eh, sia chiaro!
    darling

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehehehehehehe!!!!! ....ho i capelli in continuo fermento, nemmeno il Principe ci capisce più molto!!! Cmq la foto di prima era di quando ancora non ero mamma, Cestino ha 4 anni oramai: era doveroso cambiarla!

      Elimina
  6. Bella la nuova chioma!
    Quanto al resto, fa piacere leggere di tanti progetti, ottimismo e voglia di fare ed e' questi che emerge dal post di oggi...buona primavera!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da liscia liscia, non potevo non amare una chioma così!

      Elimina
  7. amo la primavera l adoro proprio c'e' nell aria cambiamento anche a casa mia...un po' di colore alle pareti un po di sole che colora il viso..mattia che procede bene con lo spannolinamento.
    insomma mi manca solo vedere il tuo nuovo profilo...

    RispondiElimina
  8. Non è che potresti passare anche a casa mia a sistemare??
    A me la primavera fa solo dormire, tanto tanto tanto....;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La sistemazione di casa per ora e' solo nel pensiero!

      Elimina
  9. Uh com'è difficile metterli tutti imbacuccati nei seggiolini d'auto, anch'io non vedevo l'ora di alleggerici un pò. quanti nuovi progetti, devo andare a guardarmeli tutti, sono stata un pochino fuori dal giro.

    RispondiElimina
  10. che bella la nuova foto del profilo! amo la primavera! anche se con lei arrivano le mie allergie

    New in http://emiliasalentoeffettomoda.altervista.org/new-in-cosaltro/
    Mari

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bhe dai pollini non si salva quasi nessuno, nemmeno io! :-(

      Elimina
  11. Una bella ripulita :-) brava! E che bello vederti con tuti quei riccioli! Anche io sono riccia, sai?
    Buona primavera, carissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La mia natura in realtà e' liscia spaghetto, quella li è una signora permanente!

      Elimina
  12. Mi piaaaaceeee! Il nuovo stile, la nuova foto, l'energia che scorre a fiumi... la primavera!!!!
    Forza, che sei una grande ^_^

    RispondiElimina
  13. finalmente ti si vede bene, riccia dentro e fuori :-)

    RispondiElimina
  14. Ma solo io preferisco l'inverno????!? Adoro la neve, il Natale e i giubbotti che nascondono la ciccia.... in primavera invece ci sono un sacco di ragni e insetti che odio ovunque.... va bhe però poi c'è l'estate e non vedo l'ora di essere al mare .....
    Comunque bella foto e bei ricci (ho sempre voluto i ricci ma son liscia come uno spaghetto ehehe)
    :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In quanto a insetti qui son messa bene..viviamo in una mezza campagna e ce n'è per tutti i gusti, ci sto facendo l'abitudine!

      Elimina
  15. * bellissima la nuova versione del tuo blog... non è che potresti suggerirmi qualcosa per il mio?
    * viva la primavera e le giornate che possiamo passare all'aria aperta ;-)
    * ti piacerebbe vincere una mia AudioFavola inedita per bambini (o chi vuole sentirsi tale anche solo per un momento)?
    Allora partecipa al sorteggio lasciando un commento sul post Zezè la zebra felice

    Tante serene e gioiose giornate a tutti
    nonnAnna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vengo di sicuro a partecipare ma il tuo blog mi sembra già molto carino!

      Elimina
  16. Bello anche il tuo restiling, più pulito...
    La foto x ora non la vedo, oggi carca male il pc...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si l'idea era proprio di dare una ripulita, un po' di decluttering virtuale!

      Elimina
  17. Eh sì, la primavera fa venire voglia di rinnovare, brava bel lavoro!

    RispondiElimina
  18. E' vero che passa più luce! Bello, mi piace!
    Credo che dovrei farlo anch'io!

    RispondiElimina

Posta un commento

Con un commento mi regalerai un sorriso

POST PIÙ LETTI

GLI INVISIBILI

  Ora ve lo dico quello che penso perché dopo l’ultimo decreto, intensificare le lezioni di yoga non mi aiuta più e mi sono stancata di sentire che “eh ma che vuoi farci un’emergenza così non era mai capitata” ...a parte che la storia vi smentisce e per i mezzi dell’epoca alla fine forse se la sono cavata meglio di noi ...e non venitemi a dire che una volta non ci si spostava come oggi e che il rischio di contagio era minore...con il cacchio che lo era, considerando le condizioni igieniche e che in una casa ci vivevano anche in 20! Comunque il nuovo decreto tra le varie cose, su cui voglio sorvolare, perché alla fine sono disposta a credere nella bontà delle intenzioni, c’è la disposizione che i bambini già dalle elementari devono indossare la mascherina anche quando sono seduti al banco e per tutte le ore di lezione.

LA RIPARTENZA

Abbiamo ripreso più o meno la vita di sempre.  I ritmi lavorativi, ritornati nella norma , hanno spazzato via anche le ultime riserve di riposo che la quarantena ci aveva regalato. La didattica a distanza ha fatto il resto e sto facendo il conto alla rovescia insieme ai miei figli. Siamo tornati al ristorante già un paio di volte e mangiare la pizza appena sfornata non ha niente a che vedere con la consegna a domicilio. I pargoli di casa hanno ripreso gli sport e ora ci stiamo organizzando per il corso di nuoto estivo. Siamo tornati al super , a comprare vestiti e scarpe, al percorso verde della città, al mercato ....e desidero fortemente un breve fuga al mare nell’immediato.

COSA TENGO E COSA LASCIO

In teoria sarebbe da prendere e da buttare : tutto, anche i primi due mesi dell’anno, perché sono stato il preludio alla tempesta con in più il rammarico di aver creduto a chi, ai tempi, ci diceva “non è niente, è solo un’influenza”. Insomma questo 2020 dall’inizio alla fine non ci ha lasciato speranze e non ha avuto chance ...credo che mai come quest’anno, la gente abbia aspettato la mezzanotte per salutarlo e, mi verrebbe da aggiungere, in malo modo. Però l’altra sera, mentre tornavamo a casa in macchina, ho fatto un sondaggio casalingo  “Cosa lasciate e cosa tenete di questo 2020?”  Non hanno avuto dubbi... le vacanze : quelle sulla neve di febbraio e le altre al caldo sole di agosto. I compleanni, il calcinculo sotto casa che ci ha tenuto compagnia per tutta l’estate, l’inizio del lock down, quando non andare a scuola sembrava solo una festa, la ripresa di settembre , l’emozione di rivedersi , e poi queste feste , rinchiusi in casa ma felici e con la pancia piena. Ed io?

GIGANTI NEL GIARDINO DI CASA

Hanno visto restringersi il mondo dalla sera alla mattina, in una manciata d’ore tutto è cambiato senza che se ne rendessero conto, con una percezione di quello che c’era fuori “giustamente” filtrata dalle parole di mamma e papà. Da sempre considerati “piccoli” e quindi bisognosi di una guida, in questa situazione sono stati considerati addirittura “invisibili” , ignorati in tutto e per tutto dalla moltitudine di disposizioni, che nel frattempo però si stavano occupando di giri del palazzo, delle necessità dei cani e persino del dilemma “cancelleria sì o cancelleria no”. È vero era un’emergenza, ma lo era per tutti, anche per loro, per cui nessuna polemica, ma nemmeno nessuna scusante per il vuoto cosmico che li ha travolti.

IL 2020 CHE VERRA'

Sarà che quando una cosa nasce storta, ci credo poco che si raddrizzi, sarà che mio fido molto della prima impressione e pure che l’esperienza, nel bene o nel male, difficilmente mi porta così lontano dalla realtà…sta di fatto che questo 2019 mi è stato antipatico fin da subito e che oggi dopo 12 mesi, sono veramente contenta che finisca…ovviamente con la speranza che il 2020 non sappia fare di peggio.